Internet of Things: 5 applicazioni pratiche nell’Industria 4.0.

2018-07-04T17:12:02+00:0020 aprile 2018|Innovazione, Internet of Things, Tecnologia|

Le imprese italiane stanno guardando a strumenti più evoluti in grado di potenziare e velocizzare i processi incidendo sull’intera filiera produttiva.

Tra le tecnologie emergenti L’INTERNET OF THINGS è quella che avrà maggiore rilevanza tra le imprese (Assintel Report 2018).

Cosa intendiamo con Internet of Things?

Per internet delle cose o IoT in forma abbreviata, intendiamo una rete di oggetti, collegati tra loro grazie ad una connessione wireless.

Questi oggetti sono dotati di tecnologie che li rendono in grado di costituire network di “cose” dove ognuna di esse è capace di comunicare con l’altra, scambiando informazioni.

In questo modo, raccolgono e si scambiano dati in tempo reale dialogano tra loro e comunicano con il mondo esterno.

Ci forniscono informazioni alle quali prima non avevamo accesso.

Macchine e dispositivi con queste caratteristiche vengono definiti smart objects, oggetti smart, oggetti “intelligenti”.

Possiamo veramente spaziare con l’immaginazione e pensare all ’Internet of Things in ogni ambito, infatti molte sono le applicazioni pratiche a favore delle imprese italiane.

Quali sono le applicazioni pratiche in ambito business?

Ecco perchè si parla sempre più di Industria 4.0

Industria 4.0 è l’industria che va di pari passo con la rivoluzione digitale in atto, implica una produzione industriale ad alto tasso di automazione e connettività.

L’industria 4.0 coinvolge diversi settori di business, alcuni sono:

  • manifatturiero
  • automotive
  • energetico
  • sanitario

Le soluzioni di digitalizzazione aziendali B2B permesse dall’IoT sono veramente tante.

Ecco qualche esempio concreto che ti fa capire alcune delle sue potenzialità:

1. Manutenzione predittiva

Puoi prevedere le necessità di manutenzione di un macchinario industriale o di un prodotto molto complesso, come ha da poco fatto Trenitalia, dotando i vagoni di sensori intelligenti che riescono ad anticipare i guasti.

2. Connected Cars

Le connected cars sono automobili che al loro interno hanno sensori wireless che integrano l’auto con diverse tecnologie. L’esperienza di guida diventa sempre più personalizzata ed assistita.

Con l’IoT innoviamo anche l’aspetto assicurativo legato alle automobili. Inoltre grazie all’IoT e a speciali sensori installati sul veicolo, il prezzo dell’assicurazione può essere modulato sull’effettivo utilizzo del veicolo.

3. Gestione delle flotte commerciali

E’ possibile gestire i veicoli commerciali in tempo reale e da remoto per avere immediatamente a disposizione l’uso e le condizioni del mezzo, i km fatti e la posizione delle merci.

4. Produzione e accumulo intelligente dell’energia

Grazie all’IoT possiamo monitorare da remoto la distribuzione e l’accumulo di energia, permettendoti così di ottimizzare i consumi.

5. Monitoraggio pazienti

Possiamo applicare l’IoT anche al mondo della sanità con pacemaker o altri dispositivi che controllano da remoto i parametri biologici.

Vantaggioso vero?

Percorrendo la strada verso l’innovazione, si possono acquisire diversi vantaggi competitivi.

Proprio per questo si parla di una NUOVA industria, un’industria al passo coi tempi, l’INDUSTRIA 4.0!

Se vuoi capire in che modo applicare al tuo settore l’Internet of Things, con la consulenza di un professionista, esperto nel suo ambito, potresti ottenere le informazioni che ti servono per affrontare un mercato tecnologico in evoluzione.

Noi siamo Digital Insiders, il digital è in nostro habitat!

Contattaci
Contattaci